7 ottobre 2017

Recensione di un Giovane Nerd #18: Blade Runner 2049



Si lo so, il mondo è diviso: Puristi vs Evoluzionisti!
Il primo non si tocca o va bene farci un seguito? Blade Runner 2049 è ormai uscito e, chiaramente, e nonostante qualunque linea di pensiero, andava visto!
Poteva mancare una recensione? Si!
Ma noi l'abbiamo fatta lo stesso!

1 settembre 2017

Dunkirk: la guerra, quella vera [Recensione]

Perché tutto il mondo sta osannando l’ultima fatica di Christopher Nolan? Cosa spinge critici e pubblico ad elevarlo a capolavoro? Com’è possibile che si contino sulle dita di un dito i detrattori della pellicola?
A cinema, ieri sera, ho trovato la risposta: perché è un filmone!
Senza se e senza ma. 

10 giugno 2017

La Mummia: ma si, il Dark Universe va bene così!!!

Tutto cominciò nel lontanissimo 1923 con il film Il Gobbo di Notre Dame con Lon Chaney. Da quel film in poi, nacquero i Mostri della Universal. La casa produttrice con il nostro pianetone come logo, inaugura una lunga serie di film con protagonisti i mostri più iconici della letteratura ottocentesca e non: Dracula, Frankenstein, Uomo Lupo, passando per la fanstascienza di Wells con L’Uomo Invisibile, poi il Mostro della Laguna Nera, la Mummia. Senza contare la Sposa di Frankenstein, e, appunto, il Fantasma dell’Opera.

2 aprile 2017

Time Lapse: non è vero che le sorprese son sempre brutte [Recensione]

A volte ti capitano quei film che, forse, non avresti visto mai. Ti metti, chiappette sul divano, un po’ per noia, un po’ perché vuoi vedere un film ma non sai esattamente quale, e poi ti ritrovi completamente assorto e incuriosito davanti a quello che non ti aspettavi sarebbe stato un film veramente interessante.

Così è stato per me e l’Ingegnere (da quanto non tornava su queste pagine telematiche):

«non ci vediamo un film assieme da una vita…»

«hai ragione, che ci vediamo?»

«non lo so, vediamoci sto film, wikipedia dice che è di “fantascienza”»

«di che parla?»

«non lo so, ha importanza?».

E la risposta è ovviamente «no!!!», perché non a volte non serve davvero sapere, bisogna solo “buttarsi”. E questa volta siamo atterrati su di un cuscino morbido.

26 marzo 2017

La Bella e La Bestia: e il problema della sovrascrittura [Recensione]

Banalizziamo da subito: viviamo in un epoca in cui l’industria culturale, ormai, non tenta neanche più di generare qualcosa di originale – seppure un remake, per quanto “originale” possa essere – ma vuole soltanto far rivivere i bei tempi andati.
Se fino a qualche mese fa gli anni ‘80 son stati oggetto di rimaneggiamenti, citazioni, rielaborazioni e scopiazzature, ora tocca agli anni ‘90.
E possiamo dire (dato anche il successo) che La Bella e La Bestia inizia il revival degli anni ‘90.
Ma, aihnoi, il problema è molto peggio di così.
La questione è: perché riscrivere, anzi, sovrascrivere un classico?

10 marzo 2017

Logan: ce ne hanno messo di tempo… [Recensione piena di Spoiler] + Recensione di un Giovane Nerd #12

Odio gli spoiler, odio le recensioni piene di spoiler, odio chi fa gli spoiler, ma, aihnoi, qui non si può evitare. Una recensione senza spoiler sarebbe molto breve:

«Logan è uno straordinario film dedicato a Wolverine, più maturo, decadente, esistenzialista, girato con sicurezza, sceneggiato altrettanto».
 

E fine.

Perchè spiegare le ragione per cui Logan è un ottimo film, gli spoiler sono necessari!



1 febbraio 2017

La La Land: al giorno d'oggi ci accontentiamo davvero di poco [Recensione]

Riunione di preproduzione:
«Ragazzi, allora, dobbiamo fare un film che sembri di nicchia ma non lo è, per far sentire tutti intelligenti perché capiscono le citazione “colte” cinematografiche»
«Ottima idea, ma dobbiamo metterci una storiellina d’amore sennò poi come catturiamo la massa di adolescenti innamorati?»
«Eh, si per forza. Però mettiamo il finale amaro che sennò è troppo banale!»
«Va benissimo, ma non amaro alla Moulin Rouge, è sempre una commedia...»
«Ok ok, ci sono… Ma i protagonisti? Lui deve essere un po' lo stronzetto dal cuore tenero!
«Ottima idea! E Lei deve essere l’incarnazione moderna di Una donna in carriera
«Si, ma col finale sfigato...»
Più o meno deve essere andata così la riunione di preproduzione di La La Land.

http://viaggiopernerdopolis.blogspot.it/